Skip to content

In Indonesia vietata alle suore l’assistenza a bimbi disabili

6 luglio 2009

Jakarta, 6. La costruzione di una casa per bambini disabili è stata fermata con la forza da gruppi musulmani perché temono che essa serva per il proselitismo cristiano. La struttura, che stava sorgendo a Junrejo nella periferia di Batu, doveva accogliere bambini autistici, ritardo mentale e disabilità. La casa è stata progettata dalla Bakti luhur foundation (Blf), un’organizzazione non profit gestita da un istituto secolare femminile denominato Institut Sekulir Alma. La costruzione aveva ricevuto tutti i permessi ed era iniziata, ma i lavori sono stati fermati perché il sindaco della città, Eddy Rumpoko, ha revocato il permesso. Il giorno prima almeno mille musulmani hanno inscenato una protesta accusando l’istituto e la costruzione di essere il “fronte” di un’ondata di proselitismo.
Suor Chatarina Sulasti, dell’istituto Alma, ha negato tutte le accuse di proselitismo. “Come è possibile? La nostra presenza serve a facilitare i bambini in difficoltà e a far loro riacquistare una migliore qualità della vita. Nel curare i nostri pazienti – ha spiegato la religiosa – non facciamo alcuna preferenza, qualunque sia la loro religione. Il nostro istituto serve la gente solo per motivi umanitari e di carità”.

(©L’Osservatore Romano – 6-7 luglio 2009)

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: