Skip to content

Cordoglio del Papa per le vittime di Viareggio

30 giugno 2009

Roma, 30. Profonda partecipazione al dolore che ha colpito la città di Viareggio – alla stazione questa notte è deragliato un treno merci provocando 14 morti e 34 feriti – è stata espressa da Benedetto XVI in un telegramma a firma del cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato. Il Papa assicura fervide preghiere per le vittime, invoca dal Signore la pronta guarigione per i feriti e alla materna protezione della Vergine Santa affida tutti coloro che sono stati colpiti dal drammatico evento.
Anche il presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano – dopo un colloquio telefonico con il sindaco di Viareggio, Luca Lunardini – si è detto profondamente colpito da quanto avvenuto.
Il treno merci, composto da 14 vagoni, proveniva dal porto di La Spezia ed era diretto a Pisa. Poco dopo aver superato la stazione – situata nel centro cittadino – il treno merci doveva essere deviato su un binario morto. Il convoglio è deragliato e i due vagoni cisterna carichi di gas sono esplosi.
Le fiamme e l’onda d’urto hanno investito le case sulla strada che fiancheggia i binari. Dieci abitazioni sono crollate. Il capo del dipartimento della Protezione civile, Guido Bertolaso, ha reso noto che sono circa trecento gli sfollati ospitati negli alberghi della zona. Per affrontare meglio l’emergenza, il presidente della provincia di Lucca, Stefano Baccelli, ha deciso di aprire la sede del Comune per ospitare la sala operativa che coordina i soccorsi.
Nei pressi della stazione di Viareggio gli uomini del 118 hanno allestito una tenda per organizzare al meglio i primi interventi. Si è appreso poi che da tutte le caserme dei vigili del fuoco della Toscana sono partite in direzione di Viareggio le colonne mobili. Sono intervenuti anche vigili del fuoco dalla Liguria e dall’Emilia Romagna. Domani, intanto, il Governo italiano riferirà alla Camera dei deputati sul tragico avvenimento.

(©L’Osservatore Romano – 30 giugno 1 luglio 2009)

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: