Skip to content

COMUNICATO: 17a RIUNIONE DEL CONSIGLIO SPECIALE PER L’AFRICA DELLA SEGRETERIA GENERALE DEL SINODO DEI VESCOVI

19 dicembre 2008

La pace, bene supremo dei popoli, è particolarmente urgente in questo momento nel continente africano segnato ancora da vari conflitti, tra i quali quello della Repubblica Democratica del Congo, che si impone per le dimensioni e per l’emergenza umanitaria e che interpella i fedeli e tutti gli uomini di buona volontà. La pace occupa un posto centrale nella rivelazione del Nuovo Testamento. Essa è annunciata dagli angeli alla nascita di Gesù e domina anche nelle sue apparizioni dopo la risurrezione. La pace è il dono del Signore risorto ai suoi discepoli.

La stessa urgenza ricorre nell’Esortazione Apostolica Postsinodale Ecclesia in Africa, nella quale il Vangelo è presentato come fonte di speranza, di ottimismo e di pace, forte appello alla riconciliazione, al dialogo, alla solidarietà, in vista del superamento delle divisioni, che emergono anche per la diversità di tradizioni, religioni, etnie e lingue.

Con questi accenni l’Ecc.mo Segretario Generale del Sinodo dei Vescovi, Mons. Nikola Eterović, ha dato inizio alla 17ª riunione del Consiglio della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi per l’Assemblea Speciale per l’Africa. Iniziata con la preghiera composta in occasione della Prima Assemblea Speciale per l’Africa, essa ha avuto luogo nei giorni 27 e 28 novembre 2008.

Vi hanno partecipato S.E.R. il Sig. Card. Francis Arinze, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti (Vaticano); S.E.R. il Sig. Card. Polycarp Pengo, Arcivescovo di Dar-es-Salaam (Tanzania); S.E.R. il Sig. Card. Wilfred Fox Napier, o.f.m., Arcivescovo di Durban (Sud Africa); S.E.R. Mons. Henri Teissier, Arcivescovo emerito di Alger (Algeria); S.E.R. Mons. Jaime Pedro Gonçalves, Arcivescovo di Beira (Mozambico); S.E.R. Mons. Laurent Monsengwo Pasinya, Arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo); S.E.R. Mons. John Olorunfemi Onaiyekan, Arcivescovo di Abuja (Nigeria); S.E.R. Mons. Cornelius Fontem Esua, Arcivescovo di Bamenda (Cameroun); S.E.R. Mons. Odon Marie Arsène Razanakolona, Arcivescovo di Antananarivo (Madagascar) e S.E.R. Mons. Youssef Ibrahim Sarraf, Vescovo di Le Caire dei Caldei (Egitto).

Trattenuti in sede da urgenti impegni, non hanno potuto prendere parte alla riunione S.E.R. Mons. Anselme Titianma Sanon, Arcivescovo di Bobo-Dioulasso (Burkina Faso); S.E.R. Mons. Telesphore George Mpundu, Arcivescovo di Lusaka (Zambia).

I lavori si sono svolti a Roma, nella sede della Segreteria, secondo l’ordine del giorno stabilito, con brevi cenni sulla situazione socio-politica ed ecclesiale in Africa, che hanno evidenziato elementi di speranza, dovuti in particolare al dinamismo della Chiesa, ma anche alle sfide in vari campi dell’evangelizzazione e della promozione umana: la pace, la giustizia, l’educazione, la sanità. In seguito, i Membri hanno informato sulle risposte ai Lineamenta in vista della discussione sulla bozza dell’Instrumentum laboris.

L’argomento della pace, dono di Dio e frutto della giustizia e della riconciliazione, che è stato introdotto dal Segretario Generale, è parte dello stesso tema della Seconda Assemblea Speciale per l’Africa del Sinodo dei Vescovi, espresso nei seguenti termini: «La Chiesa in Africa a servizio della riconciliazione, della giustizia e della pace “Voi siete il sale della terra… Voi siete la luce del mondo” (Mt 5, 13.14)». Di esso tratteranno i vescovi del continente, che saranno riuniti in Sinodo dal 4 al 25 ottobre 2009.

Nei lavori del Consiglio sono confluiti i contributi dei singoli nelle sessioni plenarie, insieme alle conclusioni a cui sono pervenuti i due circoli linguistici, francese e inglese, i quali hanno elaborato una relazione sulla bozza dell’Instrumentum laboris, presentata nella seduta comune e poi studiata ed emendata nei circoli.

Tale bozza, opportunamente riveduta e completata con le osservazioni del Consiglio, sarà nuovamente sottoposta ad approvazione finale e poi stampata, dato che il Santo Padre Benedetto XVI consegnerà il Documento durante la sua visita apostolica in Camerun, nel mese di marzo 2009.

Al termine dei lavori è stata fissata la data della diciottesima riunione, che avrà luogo nei giorni 23-24 gennaio 2009.

Con la preghiera dell’Angelus si è conclusa la diciassettesima riunione del Consiglio Speciale della Segreteria Generale per l’Assemblea Speciale per l’Africa del Sinodo dei Vescovi, invocando la protezione della Beata Vergine Maria sull’intero continente africano.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: